iPhone X sarà disponibile dal 3 Novembre, ma si stanno verificando alcuni problemi con la produzione del device come ha evidenziato Digitimes.

La fonte dichiara che Apple avrebbe dato ordini ai fornitori di trattenere parte dei componenti necessari a produrre iPhone X, si parla di circa il 40% di quelli inizialmente preventivati.

“i fornitori stanno attualmente consegnando parti e componenti che ammontano solo a circa il 40 per cento delle quantità originariamente programmate per la produzione iniziale di iPhone X. “

Apple dunque starebbe prendendo una posizione attendista per capire e stimare quanti pre-ordini arriveranno per iPhone X e inoltre per stimare quante vendite di iPhone 8 e 8 Plus ci saranno. Questo metodo è stato utilizzato anche l’anno scorso per iPhone 7 evitando così una produzione eccessiva del prodotto riducendo dunque anche i costi. Nonostante lo stop da parte di Apple, aggiunge il nuovo report, alcuni fornitori sono comunque obbligati ad incrementare l’attività per raggiungere la soglia del 40 per cento richiesto, ciò a causa dello scarso rendimento delle linee produttive. La scelta di limitare i volumi disponibili al lancio, in ogni caso, potrebbero essere anche frutto di semplici scelte di marketing. Staremo a vedere come si comporterà Apple.

Carica di più di Alex Boscarato
Carica di più Apple

Leggi anche...

Neato lancia le Coverage Maps sugli aspirapolveri robot Botvac D3™ Connected e Botvac D5™ | News

Neato Robotics, leader nella produzione di robot per la casa intelligenti, annuncia oggi l…