Dopo circa 1 mese di utilizzo invernale, posso finalmente dedicarmi a scrivere una recensione completa dei guanti touch screen di Mujjo, azienda olandese che da molti anni è ben nota tra gli amanti di custodie di lusso per iPhone.
Si tratta della versione a doppio strato, cioè con un’imbottitura extra, in grado di garantire una protezione dal freddo superiore rispetto al modello standard.

📦 LA CONFEZIONE 📦

E’ in semplice plastica e presenta, una volta aperta la zip, i due guanti in tutto il loro splendore.
La parte posteriore ha una sezione trasparente che lascia intravedere la trama del guanto.
Vediamo in questa galleria come si presenta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“La stoffa è così morbida che viene voglia di accarezzarla…”

🛠 COME SONO FATTI? 🛠

Molto pesanti, per via della imbottitura extra; la cosa che mi ha colpito subito è la precisione della trama della stoffa esterna, e la sensazione di calore generato dalla stoffa interna.

Si indossano con facilità, e si chiudono altrettanto facilmente grazie al bottone magnetico posto alla fine dello strap in pelle.

Esso integra anche dei numeri, stampigliati sul fondo; credo sia il numero di serie del guanto.

Vediamo ora una macro del tessuto.

Tra i fili della stoffa esterna, sono cuciti dei fili ricoperti di argento, che creano la conduttività tra la nostra mano e lo schermo touch: senza di essi sarebbe impossibile utilizzarli sugli schermi dei nostri devices! In questa trama è nascosta la tecnologia di Mujjo, che da anni studia questi tessuti per garantire la miglior esperienza possibile, pur garantendo un riparo dal freddo eccezionale.
La percentuale precisa è 70% di nylon e 30% di fili argentei.

Vediamo come sono fatti dentro.

Spandex 10%, acrilico 90%. Vi posso garantire che questa “ricetta” funziona alla grande e che in queste giornate invernali le mie mani sono al caldo anche recandomi al lavoro in bicicletta a folle velocità.

A proposito… vi ho già detto che hanno un ottimo grip?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Eh già! Sulla parte del palmo sono tempestati di microcapsule di gomma, che generano un attrito perfetto con lo smartphone (per non farcelo scivolare dalle mani) o, appunto, con le manopole della bici o moto.
La cosa carina è che, attenti alla funzionalità anche in questo caso, i ragazzi di Mujjo hanno diminuito le capsule in prossimità dei polpastrelli, per garantire una migliore scorrevolezza sul display. Che intelligente trovata!

“Non avevo mai provato dei guanti più comodi.”

📋 IMPRESSIONI DI UTILIZZO 📋

Come vi dicevo ad inizio articolo, ormai è un mesetto che li uso. Bisogna abituarsi alla sensazione sul touchscreen, dato che dobbiamo premere leggermente più del normale per farci sentire dallo schermo.

Mi sono molto affezionato a questo paio di guanti, tanto da studiarli fin nei più piccoli particolari, ma ho purtroppo scoperto tre imperfezioni.
Si tratta di minuzie, che dimostrano l’artigianalità di questi guanti, ma che tengo a segnalare anche per un futuro miglioramento in termini di qualità complessiva, data la natura “premium” di questo prodotto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ho trovato una piccola eccedenza di pelle sul collarino, un piccolo pezzettino di elastico fuoriuscire dalla cucitura interna del collarino ed infine un piccolo eccesso di colla sulla femmina del bottone magnetico.

Ripeto: niente di catastrofico, anzi, sono felice di indossare un paio di guanti “unico”.

🤝 CONCLUSIONI E PREZZO 🤝

Il prezzo di acquisto è di 34,95 €, più che giustificato data la natura “di lusso” di questo guanto.
Attualmente li si può acquistare dal sito del produttore qui, oppure da amazon.

“Meritano un punteggio GADGET-SCORE di 4,5 stelle su 5, più che meritato!”

A presto con la prossima recensione dal vostro Marco Tognoli!

Carica di più di Marco Tognoli
Carica di più Gadgets

Leggi anche...

WD My Cloud Home – Il Cloud personale che volevamo | Recensione

Eccomi alle prese oggi con una recensione di un prodotto che è un’evoluzione del ven…