In esclusiva italiana vi presentiamo l’unboxing di Dji Inspire 2 e Zenmuse X4S, il nuovo drone DJI Inspire 2 va nettamente a migliorare il già ottimo Inspire 1. I processori di immagine possono registrare ad una risoluzione massima di 5.2k in CinemaDNG RAW, Apple ProRes e altri formati. Inspire 2, ha un’accelerazione da 0 a 80 km/h in soli 4 secondi e arriva ad una velocità massima di 108km/h, può scendere in verticale ad una velocità di 4 m/s, (9 m/s in Tilt).

Con installato il Gimbal Zenmuse X4S la batteria ha una durata massima di circa 27 minuti, numeri ragguardevoli per un drone di queste dimensioni.
Anche su questo inspire 2 sono stati inseriti dei sensori frontali ( ottici ) e verticali ( infrarossi ) che consentono l’evitamento ostacoli in due direzioni, inoltre, come su Mavic, sulla pancia sono installati i sensori per il posizionamento ottico in interni con aggiunta la nuova funzione di riconoscimento del terreno in esterno e protection landing.

Nuove anche alcune modalità di volo come la Spotlight Pro che permette anche solo al pilota di creare complesse riprese automatiche, una sorta di operatore camera virtuale. Radiocomando con sistema trasmissivo a doppia banda (2.4 GHz – 5.8 GHz) che alimenta anche lo streaming video a 1080p sulla DJI GO, trasmettendo contemporaneamente le immagini provenienti dal camera gimbal Zenmuse e quelle provenienti da una telecamera fissa FPV.

Articolo precedenteFresh ‘n Rebel annuncia il nuovo colore Ruby
Articolo successivoRecensione | Inateck WP1004- Telecomando per presentazioni con laser
Appassionato del mondo Apple dal 1998 e dei Gadget da sempre, ho fondato il sito GadgetLand.it nel 2017. Cerco di far comprendere la tecnologia a tutti e scelgo con cura gli articoli da pubblicare e i prodotti da recensire. Questo sito è la mia passione ma non il mio lavoro principale, quindi perdonatemi se per qualche giorno non mi faccio sentire :)