Abbiamo tra le mani, tra i primi fortunati in Italia, la nuovissima action cam di DJI, denominata Action, presentata settimana scorsa.
Vediamo in questo articolo un unboxing completo e le nostre prime impressioni di utilizzo, in attesa di una recensione completa (che arriverà tra qualche settimana dopo un periodo di uso intenso).

La confezione

Si presenta in un classico box bianco candido con la foto del prodotto in primo piano, che ricordiamo essere una diretta concorrente della GoPro Hero 7 Black, seppur proposta ad un prezzo di 50€ inferiore e con caratteristiche tecniche superiori (che inseriamo a fondo articolo).

Il contenuto è tutto sommato completo: la Action, il case rigido, un attacco a vite, la custodia per batteria e micro SD, la batteria, il cavo USB-C, un filtro neutro a vite (già applicato), e due basette adesive con aggancio rapido.

Come è fatta

Difficile trovare qualcosa che non vada in questa DJI Osmo Action: in mano appare molto solida, dal grip enfatizzato grazie alla sua texture porosa; ci sono poi alcuni accorgimenti che ti fanno capire di avere tra le mani un prodotto davvero superiore alla media.

Prendiamo ad esempio la batteria: essa arriva in un case, che può ospitare anche una micro SD.

E’ dotata di una guarnizione arancione ed il suo alloggiamento nella Action è protetto da non una, ma ben due blocchi di sicurezza, per impedire di sganciare la batteria accidentalmente dalla camera!

Parlando di interfaccia utente, la Action è dotata di 3 tasti fisici: due sopra (avvio/termine registrazione o scatto foto + accensione/spegnimento) e uno laterale (quick switch) che serve a cambiare rapidamente le impostazioni

I comandi vocali sono efficacissimi: il più figo che ho provato è “switch screen” per passare da uno schermo all’altro, cosa peraltro fattibile anche battendo un doppio tap con due dita sullo schermo posteriore.

Schermi

Molto grande il posteriore, molto più della concorrenza, e dotato di funzioni touch. I comandi impartiti vengono eseguiti con velocità e precisione, e sono accompagnati da gradevoli suoni.

Il display anteriore, invece, è più piccolo e di aspetto quadrato, ragion per cui l’anteprima del video 16:9 risulterà tagliata oppure a tutto schermo ma con le classiche bande nere sopra e sotto. Possiamo scegliere dalle impostazioni la nostra modalità di visualizzazione preferita.
Questo schermo non è touch ma è molto pratico durante lo scatto “selfie” o per controllare come stanno andando i time lapse quando la camera è fissata, ad esempio, contro un muro e non abbiamo accesso al display posteriore.

Slot laterale e filtro a vite

Lateralmente abbiamo uno slot, anch’esso protetto da acqua per mezzo di una guarnizione, che ospita il connettore USB-C e lo slot per la micro SD.

L’ottica è realizzata con una forma circolare, e presenta un anello a vite a cui si possono agganciare filtri ND, polarizzatori, colorati o UV in modo davvero semplice: basta svitare e il gioco è fatto!
Un ulteriore vantaggio è che possiamo eliminare l’eventuale condensa rimuovendo il filtro e pulendo con un panno in microfibra la lente, et voilà!
In dotazione abbiamo un filtro neutro, ci aspettiamo di vedere sia da DJI che da terze parti un enorme mole di accessori nel prossimo futuro.

Accessori

A proposito di accessori…. mossa molto umile ma anche furba da parte di DJI è stata quella di inserire alla base del loro case l’attacco classico GoPro. Da un lato si è ammesso di essere dei “follower” in un mercato di accessori ormai dominato da questo aggancio, dall’altro si è cercato comunque di innovare la classica clip con una piacevole novità: un aggancio rapido a vite con levetta di sicurezza incorporato. Vediamolo qui sotto.

Molto comoda anche la vite, con due protuberanze anzichè le solite 4 che siamo abituati a vedere. La abbiamo trovata più immediata nell’uso e non fa male. Scivola anche meno con le mani bagnate.

Gli aspetti da approfondire

Più avanti testeremo la stabilizzazione RockSteady e vi proporremo dei video di esempio, in cui apprezzare la qualità della Action anche in situazioni difficili come il buio o il marcato controluce. Testeremo anche l’efficacia reale della batteria (dichiarata di molto superiore alla concorrenza) e se scalda molto durante l’uso estivo sotto il sole.

Caratteristiche tecniche

Le specifiche parlano di video fino a 4K con 60fps, stabilizzazione RockSteady, doppio display, impermeabilità fino a 11 metri. Qui sotto i dati tecnici completi:



ISCRIVITI al nostro canale YouTube per nuovi video ogni settimana!



SUPPORTA GadgetLand acquistando da Amazon tramite questo link.
PROVA Amazon Prime gratuitamente per un mese tramite questo link.

A questa pagina invece trovi tutte le nostre recensioni, fatti un giro 🙂