FUJIFILM ha introdotto la GFX 100, il modello di punta del sistema di fotocamere digitali mirrorless GFX, che ha ricevuto forti elogi da fotografi professionisti e appassionati di fotografia per l’uso di un sensore Large Format da 43.8mm x 32.9mm che è circa 1,7 volte più grande di un sensore “full frame” 35mm.
La GFX 100 è corredata del sensore 55mm diagonal length Large Format da 102 megapixel di recente sviluppo (GFX 50S e GFX 50R sfoggiano invece un sensore 55mm diagonal length Large Format da 51,4 megapixel).

Il “super” sensore

GFX 100 dispone di un “sensore retroilluminato con pixel di rilevamento di fase”, il primo del suo genere per sensori di immagine più grandi del formato full frame da 35mm.
La velocità di messa a fuoco automatica è due volte più veloce rispetto ai modelli GFX precedenti (quando si utilizza l’obiettivo GF63mmF2.8), mentre offre anche Tracking AF su soggetti in movimento e un AF continuo più accurato.

Un altro primato raggiunto da GFX 100 è la stabilizzazione dell’immagine in-body (IBIS), che fornisce una “stabilizzazione dell’immagine a cinque assi” fino a 5,5 stop*3. Di conseguenza, la fotografia ad altissima risoluzione è ora possibile anche durante le riprese a mano libera.
La capacità video è stata notevolmente migliorata rispetto agli attuali modelli GFX 50S e GFX 50R; è la prima fotocamera digitale mirrorless al mondo con un sensore di immagine di queste dimensioni, con registrazione video 4K30p (10 bit 4:2:2).

Sensore e processore insieme per le massime prestazioni

Il sensore, in combinazione con il processore “X-Processor 4” di quarta generazione, offre il più alto livello di qualità dell’immagine al mondo; presente l’esclusiva riproduzione dei colori di FUJIFILM in abbinata con gli obiettivi a elevato potere risolvente “FUJINON GF”.
Il sensore è dotato di 3,76 milioni di pixel di rilevamento di fase distribuiti sull’intera superficie (circa il 100% di copertura). Ciò stabilisce uno standard di utilizzo completamente nuovo per le fotocamere digitali mirrorless di grande formato.
La struttura “retroilluminata” del sensore riceve una quantità maggiore di luce migliorando così le prestazioni del rumore. Il sensore ha un rumore più basso, una maggiore gamma dinamica e una lettura più veloce nonostante il numero di pixel più elevato.

Corpo in magnesio

Corpo in lega di magnesio leggero e molto robusto con impugnatura verticale integrata, resistente a polvere e intemperie; nonostante sia dotato di un sensore che è 1,7 volte più grande di un sensore full frame da 35mm, il corpo della GFX 100 è equivalente a quello di una fotocamera DSLR full frame in termini di dimensioni e di peso.
GFX 100 è la prima fotocamera digitale mirrorless FUJIFILM a incorporare nativamente l’impugnatura verticale. Ciò ha permesso un design verticale con una ergonomia perfetta per scattare a mano libera, nonostante l’IBIS e il vano per le due batterie.

La tenuta stagna è ottenuta sigillando 95 zone sul corpo macchina con un livello avanzato di resistenza a polvere e umidità; così la fotocamera mantiene un funzionamento affidabile anche nelle condizioni più difficili.

Ergonomia migliorata e versatili display per le informazioni

GFX 100 dispone di un monitor LCD secondario da 1,8” sul pannello superiore e di un monitor secondario da 2,05 pollici sul pannello posteriore per una visualizzazione delle informazioni ancora più versatile.
Mostrano i dati EXIF, l’istogramma e le impostazioni della fotocamera in caratteri di grandi dimensioni. Varie informazioni possono essere assegnate a ciascuno dei monitor (EVF, monitor LCD posteriore e monitor LCD secondario del pannello superiore) per rendere il mirino meno affollato e più facile da usare.

Inoltre ciò assicura una chiara visibilità delle informazioni quando si scatta in tethering o quando la fotocamera deve essere posizionata in luoghi che rendono difficile la visione del mirino o di entrambi i monitor. Inoltre, per gli utenti che preferiscono l’operatività basata su selettori, una caratteristica delle precedenti fotocamere GFX, GFX 100 ha una “Modalità Selettore Virtuale” che visualizza l’immagine di un selettore sul monitor LCD secondario del pannello superiore che può essere ruotato e regolato con le ghiere di comando anteriore e posteriore.

Tasti e leve

Pulsanti e leve per la gestione della fotocamera sono stati ridotti al minimo per una operatività semplice e intuitiva, garantendo allo stesso tempo un’impugnatura confortevole. Sul lato sinistro della fotocamera si trova la ghiera di selezione della modalità Drive, che consente la commutazione istantanea tra le modalità Foto, Video e Esposizione Multipla. È possibile memorizzare le impostazioni della fotocamera per ciascuna modalità (impostazioni di esposizione, bilanciamento del bianco, simulazione della pellicola, ecc.). Anche quando è necessario scattare foto e video in un’unica sessione, è sufficiente un solo movimento di selezione per richiamare le impostazioni adeguate.

Autofocus

L’AF a rilevamento di fase, che assicura elevata velocità e precisione, definisce un nuovo standard per le fotocamere con sensore più grande del formato 35mm.
GFX 100 è il primo modello del sistema GFX a utilizzare l’algoritmo di AF a rilevamento di fase adottato sulle fotocamere della Serie X di quarta generazione (X-T3 e X-T30), apprezzato per la sua precisione e velocità.
L’algoritmo, che utilizza un totale di 3,76 milioni di pixel di rilevamento di fase posizionati sull’intero sensore, stabilisce un nuovo standard di velocità e precisione per le fotocamere con sensore Large Format sia con AF “Punto Singolo”, sia con AF “Zona” e “Wide Tracking”. L’effetto è particolarmente evidente quando si utilizzano obiettivi a lunghezza focale fissa che presentano un pesante gruppo lenti di messa a fuoco, ottenendo un miglioramento della velocità fino al 210% rispetto al convenzionale sistema AF a contrasto.

Allo stesso tempo, GFX 100 vanta un netto miglioramento dell’accuratezza di Face e Eye Detection AF, caratteristica essenziale per i fotografi di moda e ritrattisti. La funzione Face Detection ora funziona a una distanza di ripresa maggiore e mostra un miglioramento significativo nelle inquadrature di profilo e nell’inseguimento di persone in movimento irregolare, anche quando il soggetto passa dietro degli ostacoli.

Altre nuove funzioni

GFX 100 può ospitare due batterie NP-T125, estendendo l’autonomia fino a circa 800 scatti quando viene utilizzato il display LCD posteriore.
La fotocamera può essere alimentata e caricata tramite la connessione USB-C. Il collegamento di una batteria esterna che supporta USB Power Delivery permette lunghe sessioni di scatto e la ricarica simultanea delle due batterie nella fotocamera.
Inoltre, questo è il primo modello della serie GFX con supporto IEEE802.11ac 5GHz, che consente un trasferimento delle immagini wireless ancora più veloce.

Prezzo e disponibilità

FUJIFILM GFX 100 sarà in vendita da luglio 2019 al prezzo indicativo e suggerito al pubblico di 11.185 euro iva inclusa.



ISCRIVITI al nostro canale YouTube per nuovi video ogni settimana!



SUPPORTA GadgetLand acquistando da Amazon tramite questo link.
PROVA Amazon Prime gratuitamente per un mese tramite questo link.

A questa pagina invece trovi tutte le nostre recensioni, fatti un giro 🙂