Grazie a GoPro Labs, introdotto solo pochi giorni orsono, abbiamo la possibilità di avere accesso ad alcune funzionalità sperimentali sulle nostre action cam preferite.

Per questa prima versione di GoPro Labs, sono state condivise alcune funzionalità nate nell’ambito di hackathon interni, mai applicate ad alcuna fotocamera lanciata sul mercato.
E anche se è possibile che tali funzionalità non vengano mai estese a una nuova fotocamera, sono abbastanza interessanti e testate perché tu ne abbia un assaggio.
Accedere è semplicissimo: tutto quello che devi fare è aggiornare la tua HERO8 Black al firmware di GoPro Labs.

Fai click qui per trovare la procedura dettagliata.

Ecco un esempio reale che combina alcuni elementi interessanti: lanci spaziali, razzi e GoPro.

Le seguenti riprese del lancio sono state acquisite utilizzando un timer di attivazione abilitato dalla funzione di controllo della fotocamera con codice QR di GoPro Labs.

David Newman, Technical Fellow di GoPro nonché ideatore della funzionalità del codice QR, ha collaborato con un team del Northrop Grumman Corp. per effettuare le riprese del lancio in occasione di una missione di rifornimento per la Stazione Spaziale Internazionale. La fregatura? Le fotocamere GoPro dovevano essere configurate 72 ore prima del lancio e non potevano essere toccate fino a quando il lancio non fosse avvenuto.

Le fotocamere HERO8 Black non avevano alcun controllo esterno ed erano troppo lontane per consentire il funzionamento del controllo Wi-Fi tramite GoPro App” spiega David. “Non disponevano di alimentazione esterna, ma solo di batterie interne. Utilizzando il firmware di GoPro Labs, abbiamo impostato le fotocamere GoPro in modo che si accendessero pochi minuti prima del lancio e iniziassero automaticamente la registrazione, il tutto configurato con un unico codice QR, molti giorni in anticipo.”

Qui puoi vedere il principale videomaker che ha lavorato sul progetto, John Reed, mentre prepara la fotocamera GoPro tre giorni prima del lancio del razzo.

John ci racconta che l’intero processo è stato molto semplice. Con l’aiuto di sua figlia Sara, ha configurato le fotocamere GoPro in modo che puntassero l’obiettivo su un codice QR. Poi, le ha montate sulla piattaforma di lancio e si è messo ad aspettare.
La funzionalità ha operato come per magia: non appena il timer di attivazione è entrato in azione, le fotocamere GoPro si sono accese e hanno iniziato a registrare le riprese del lancio del NG-12 da uno dei punti di osservazione più privilegiati al mondo.

Ecco tutti i vantaggi che questa prima edizione di GoPro Labs ha portato a HERO8 Black

1. Ottimizzazione di ReelSteady GO

All’inizio di quest’anno, Gopro ha annunciato che il team di ReelSteady stava per entrare a far parte della famiglia GoPro. Allora avevano promesso che non sarebbe cambiato nulla per i clienti esistenti di ReelSteady, ma che col tempo ciò avrebbe portato a un risultato cinematografico migliore dei contenuti.
Questa è la prima installazione relativa alla promessa fatta a quel tempo. 

Il firmware di GoPro Labs ottimizza la correzione dell’otturatore progressivo interno alla fotocamera HERO8 Black per renderlo più adatto per la stabilizzazione di ReelSteady GO. In questo modo potrai ottenere la migliore post-stabilizzazione dalla tua HERO8 Black.  

2. Codici QR per il controllo della fotocamera

Abbiamo sviluppato un codice QR che permette di controllare le fotocamere HERO8 Black. Ciò espande le funzionalità di HERO8 Black per introdurre casi di utilizzo per la creazione di contenuti sensibili al fattore tempo e a uso intensivo di energia, ad esempio riprese temporizzate che durano più giorni, o addirittura più settimane, con un controllo da remoto che supera i confini della connettività Wi-Fi. Tutto ciò che devi fare è puntare la tua fotocamera sul codice QR e attivare le funzionalità designate. Di seguito sono riportati alcuni esempi dei codici QR che stiamo fornendo. In alternativa, abbiamo creato un generatore di codici QR per creare qui i tuoi codici personalizzati.

Ecco alcune delle funzionalità abilitate per il codice QR:

  • Timer di attivazione per l’avvio dell’acquisizione da remoto
  • Salvataggio delle modalità preferite come preimpostazione visiva/codice QR
  • Avvio/arresto della rilevazione di movimento, ossia acquisizione di un video solo quando si verifica un evento
  • Avvio/arresto del rilevamento della velocità, ossia utilizzo del GPS per determinare la velocità e avviare automaticamente l’acquisizione a una determinata velocità
  • Scripting per fotocamera, ad esempio uno scatto temporizzato di un cantiere ma solo durante le ore diurne (e vari altri controlli dettagliati della fotocamera)
  • Personalizzazione della tua GoPro con informazioni sul proprietario
  • Capitoli più grandi per un numero inferiore di file quando si acquisiscono video di lunga durata, ad esempio aumento dei capitoli da 4 GB fino a 12 GB.

Per avere accesso a GoPro Labs fai click qui.



ISCRIVITI al nostro canale YouTube per nuovi video ogni settimana!



OFFERTE IRRIPETIBILI su Amazon: clicca qui.
Le migliori OFFERTE FLASH DI OGGI su GearBest: clicca qui
PROVA Amazon Prime gratis per un mese: clicca qui

A questa pagina invece trovi tutte le nostre recensioni, fatti un giro 🙂


Hai appena letto: “GoPro Labs: come avere l’accesso” di GadgetLand.it.