Buongiorno a tutti, la recensione di oggi riguarda una penna che ci permetterà di scrivere e disegnare su laptop o su iPad, la Dash 3 prodotta da Adonit.

Nella vasta gamma di penne che la Adonit offre, la Dash 3 si colloca nel segmento medio ed è proposta ad un prezzo di $ 49.99. Compatibile con iPad 4, iPad Mini, iPad Air, iPad 2017, iPhone dal 5 in su (oltre a dispositivi Android) e proposta in tre differenti colorazioni (Nero, argento e bronzo), Dash 3 garantisce un utilizzo quantitativo di 14 ore a fronte di tempo di ricarica di tre quarti d’ora.

La confezione

Dash3 si presenta in una confezione minimal, molto curata e pulita. La penna, in alluminio anodizzato è molto piacevole da impugnare, dà una sensazione di solidità e professionalità. Il corpo, lineare e di diametro 8.5 mm, termina con la punta da 1.9 mm, in gomma dura.
Sull’ estremità superiore della penna si trova il pulsante di accensione e spegnimento, mentre sul corpo sono presenti un led che indica lo stato del dispositivo ed una pratica clip per appuntare Dash 3 al taschino.

In dotazione è fornito anche un caricatore USB che personalmente mi è piaciuto moltissimo. La penna si collega tramite un magnete al caricatore, con un clic che regala parecchia soddisfazione: è possibile eseguire la ricarica in qualsiasi posizione, persino con la penna a testa in giù.

Impressioni d’uso

Abbiamo testato Dash 3 su di un iPad Mini, utilizzando le più comuni app per disegno.
La penna si comporta bene e permette di eseguire con rapidità e facilità schizzi ed annotazioni; la precisione della punta è molto buona, anche se nei tratti ripetuti e veloci paga il gap nei confronti dei prodotti professionali, con un po’’ di ritardo nella risposta (in parte imputabile anche alla App).

Sottolineare presentazioni o pdf, prendere annotazioni veloci, scarabocchiare diventa ad ogni modo molto più rapido e veloce rispetto ad usare le dita. La forma lineare della penna è molto elegante anche se, complice anche l’alluminio a volte un po’scivoloso, per un utilizzo prolungato una migliore ergonomia (o un grip in gomma come nei prodotti Adonit PRO) non guasterebbe.

Per pura curiosità ho anche provato Dash3 sul mio Lenovo Yoga con schermo touch e… funziona un gran bene!

Conclusioni

Dash 3 si conferma un buon prodotto, qualitativamente ben fatto e proposto ad un prezzo accessibile.
L’utente che necessita di prendere veloci appunti, pasticciare file di testo, fare brevi schizzi non rimarrà di certo deluso e troverà un prodotto ad hoc.
Se proprio devo trovare un difetto, forse risiede nel non perfetto allineamento della clip con il corpo della penna, leggermente angolato di qualche grado, ma son finezze…..

Per utilizzi più intensivi e sessioni di disegno impegnative è forse meglio rivolgersi a devices più professionali, come la Pixel, la Pixel Pro o la Ink Pro.

Abbiamo già ricevuto un esemplare della Pixel Pro, lo recensiremo presto e faremo i dovuti confronti con la Dash 3!

Si può acquistare direttamente dal sito del produttore oppure tramite Amazon al seguente link, al momento ad un prezzo molto interessante di 36€.