Innanzitutto buon giorno a tutti da NewsSmart.
Oggi apriamo con Samsung Z, il primo dispositivo della casa coreana a montare il sistema proprietario di Samsung. Stiamo parlando di Tizen OS.
Questo smartphone può essere definito una prova, e se magari tutto andrà bene, un giorno, Samsung magari deciderà di abbandonare Android per dedicarsi a Tizen.
Adesso parliamo di Hardware; cosa si nasconde dietro la scocca di questo Samsung Z?

tizen-based-samsung-z-to-take-on-googles-android-smartphones

Partiamo dalle dimensioni e dal peso, Samsung Z misura 138.2 x 69.8 x 8.5 mm e pesa solamente 136 grammi, monta un Display Super Amoled da 4.8″, 306 ppi, con risoluzione di 1280×720 pixel, quindi HD e non Full HD, processo Quad-Core a 2.3 Ghz, Ram 2Gb con una memoria da 16 espandibile tramite micro SD fino a 64 Gb.
Passiamo alla fotocamera, la cam posteriore è di 8Mpx con flash led che permette al Samsung Z di scattare foto con una risoluzione di 3264×2448 pixel, questo smartphone è dotato anche di una cam anteriore da 2.1 Mpx.
Sul lato connettività non mancano il Wifi, il Bluetooth ma soprattutto la connettività LTE 4G e il Gps.
La Batteria invece dovrebbe esse da 2600 Mah.
La disponiblità di questo smartphone è prevista tra qualche mese, visto che la casa coreana ha, per l’ennesima volta, rimandato l’uscita del Samsung Z a causa di uno store di applicazioni troppo deserto in confronto alla concorrenza.
Che dire, non resterà che aspettare per vederlo all’opera.