Sony ha annunciato oggi l’introduzione di una nuova arrivata nella gamma di fotocamere mirrorless full-frame serie α™ 7R: l’incredibilmente versatile e potente α 7R IV (modello ILCE-7RM4).

La fotocamera full-frame con la risoluzione più alta mai prodotta da Sony, α 7R IV è garanzia di qualità d’immagine impareggiabile grazie all’alta risoluzione e all’ampia gamma dinamica, abbinate a eccezionali prestazioni di messa a fuoco, scatto continuo ad alta velocità e tanto altro.

Un nuovo livello di qualità delle immagini

La nuova Alpha 7R IV vanta un sensore di immagine CMOS 35 mm full-frame da 61,0 MP di nuova concezione, il primo al mondo nel suo genere. La struttura retroilluminata e le tecnologie di riduzione del rumore del nuovo sensore contribuiscono a garantire livelli di rumore ridotti al minimo e alta sensibilità.

La fotocamera è dotata di una gamma dinamica a 15 stop per gradazioni fluide e naturali che spaziano dalle aree molto scure a quelle molto luminose; gli algoritmi incorporati in molte delle più recenti fotocamere α™ assicurano una fedeltà sorprendente nella riproduzione dei colori.

Il nuovo modello full-frame presenta un innovativo sistema ottico di stabilizzazione delle immagini a 5 assi integrato; ne risulta un vantaggio dell’otturatore di circa 5,5 stop. L’assemblaggio dell’otturatore è stato inoltre ridisegnato attentamente per ridurre anche i minimi movimenti che possono essere causa di sfocature.

Le meraviglie del mirino e del sensore

Alpha 7R IV monta anche il mirino a più alta risoluzione in assoluto di qualsiasi fotocamera di Sony: un Tru-Finder OLED UXGA a 5.760.000 punti. Il mirino elettronico ha una risoluzione circa 1,6 volte superiore rispetto alla Alpha 7R III e garantisce una rappresentazione estremamente accurata e realistica della scena inquadrata.
È possibile impostare una qualità del display “Standard” o “Alta” e scegliere tra una frequenza di aggiornamento di 60 o 120 fps.

La fotocamera vanta inoltre una modalità evoluta di scatto multiplo con Pixel Shift che combina fino a 16 immagini a risoluzione piena. Attivandola, il sensore si sposta su incrementi da 1 pixel o 0,5 pixel per catturare 16 diverse immagini che raggiungono dati per un totale di 963,2 milioni di pixel. Sono poi combinate in un’unica immagine da 240,8 milioni di pixel (19.008 x 12.672 pixel) tramite l’app desktop “Imaging Edge™”.
Questa modalità ottimizzata, ideale per soggetti come architettura, arte o qualsiasi altro soggetto non in movimento, produce fotografie con un livello di dettaglio e una riproduzione fedele dei colori semplicemente soprendenti.

Velocità di scatto e messa a fuoco

L’innovativa fotocamera mirrorless full-frame Alpha 7R IV è in grado di scattare immagini a risoluzione piena fino a un massimo di 10 fps. Tracking AF/AE continuo e preciso per circa 7 secondi in modalità full-frame a risoluzione piena (JPEG/RAW) e circa tre volte tanto in modalità croppata APS-C, producendo immagini da 26,2 MP. Queste funzioni ad alta velocità consentono di poter fotografare anche i soggetti in rapido movimento con estrema precisione e dettaglio.

Il sistema di messa a fuoco migliorato di Alpha 7R IV comprende 567 punti AF a rilevamento di fase sul piano focale per coprire il 74% del frame. I 425 punti AF a rilevamento di contrasto garantiscono poi ulteriore precisione e affidabilità in condizioni di scarsa illuminazione.
La maggiore densità del sensore AF e gli algoritmi di tracking perfezionati migliorano notevolmente le prestazioni di tracking, permettendo di rilevare i movimenti complessi e improvvisi del soggetto in maniera affidabile e precisa.

Alpha 7R IV supporta anche il Real-time Eye AF, che sfrutta l’intelligenza artificiale per individuare ed elaborare i dati relativi alla posizione degli occhi in tempo reale, seguendo l’occhio del soggetto con estrema accuratezza. È possibile selezionare la modalità Eye AF per persone o animali, a seconda del soggetto da fotografare. Inoltre, la macchina è dotato di Real-Time Trackingv, che utilizza un nuovo algoritmo di rilevamento del soggetto per assicurare un tracking e una messa a fuoco continui. La modalità di scatto senza sfarfallio rileva poi automaticamente la presenza di luci fluorescenti o artificiali nell’ambiente di scatto per minimizzare l’impatto sull’immagine finale.

Connettività migliorata per workflow professionale

La nuova fotocamera full-frame di Sony Alpa 7R IV è dotata di una serie di funzioni di connettività avanzate pensate per favorire il workflow professionale. Il nuovo modello prevede una funzione LAN wireless che supporta la classica banda da 2,4 GHz e quella ad alta velocità da 5 GHz per un trasferimento dati più veloce e stabile. Inoltre, per la prima volta su una fotocamera di Sony è stata introdotto la connettività remota wireless da PC (scatti con tethering PC). Richiesta da molti professionisti, questa funzionalità offre una maggiore libertà nelle sessioni fotografiche in studio e in location: il fotografo può infatti muoversi come desidera, senza alcun vincolo.

Oltre alla connettività ad alta velocità Wi-Fi® e wireless da PC, la nuova fotocamera full-frame possiede un connettore USB Type-C™ SuperSpeed (USB 3.2 gen. 1) per un trasferimento dati cablato ultrarapido, con una velocità di trasferimento quasi doppia rispetto ad Alpha 7R III in combinazione con il software Imaging Edge. Supporta anche il trasferimento dati via FTP con possibilità di trasferimento in background per consentire ai fotografi di inviare le foto a uno specifico server FTP remoto mentre stanno ancora scattando o rivedendo le immagini.

Per supportare un workflow efficiente e connesso ad alta velocità, Sony ha annunciato la versione 2.0 delle app desktop “Imaging Edge” (Remote/Viewer/Edit)xii. L’app “Remote” controlla le fotocamere e monitora le riprese live dallo schermo del PC, l’app “Viewer” mostra le anteprime, classifica e seleziona le foto da grandi librerie di immagini, mentre l’app “Edit” sviluppa i dati RAW in foto di alta qualità pronte per la consegna.

Per rendere il trasferimento di immagini ancora più pratico, con l’ultima versione dell’app Sony Imaging Edge Mobile™, è possibile trasferire le immagini su uno smartphone connesso, anche se la fotocamera è spenta.

4K ad alta risoluzione e funzionalità per il film-making professionale

Oltre a vantare incredibili funzionalità di scatto, la nuova Alpha 7R IV si comporta incredibilmente bene come strumento per il film-making, con registrazione video 4K (3.840 x 2.160 pixel) e lettura completa dei pixel senza pixel binning nella modalità Super 35 mm. Questo garantisce la registrazione di video 4K di alta qualità con dettagli e profondità strepitosi. Sono disponibili anche S-Log 2 e 3 per una maggiore flessibilità nella regolazione del colore; S-Log 3 offre un’ampia gamma dinamica fino a 14 stop.
Infine, Alpha 7R IV supporta la funzionalità HLG (Hybrid Log-Gamma) [xvii] per un workflow HDR istantaneo.

Per quanto riguarda l’autofocus video, la nuova versatile fotocamera full-frame utilizza un sistema Fast Hybrid AF. Esso assicura un autofocus più veloce, fluido e stabile durante le riprese video, anche in presenza di oggetti in movimento davanti al soggetto. La fotocamera supporta inoltre la funzionalità Touch Tracking durante le riprese video: all’utente basta toccare lo schermo in corrispondenza del soggetto per un’acquisizione istantanea.

Con Alpha 7R IV, fa il suo debutto la tecnologia Real-time Eye AF per le riprese video – prima volta su una fotocamera di Sony. Attivandola, l’occhio del soggetto viene automaticamente tracciato con grande precisione e affidabilità, permettendo a chi scatta di concentrarsi sul contenuto dell’immagine senza preoccuparsi della messa a fuoco. La funzionalità Touch Tracking avvia automaticamente l’Eye AF quando si seleziona un soggetto umano.

Altra funzionalità video di spicco è l’aggiunta di un’interfaccia audio digitale alla Multi Interface Shoe™ (MI Shoe), che permette un collegamento diretto al microfono shotgun ECM-B1M o al kit adattatore XLR XLR-K3M per registrazioni audio nitide, di alta qualità e senza rumore. Sono inoltre disponibili la funzione di scatto a intervalli per creare filmati in time-lapse, la funzione di registrazione Full HD fino a 120 fps, Slow e Quick Motion [xviii] e tante altre ancora.

Creazione, progettazione e personalizzazione migliorate

La nuova Alpha 7R IV presenta numerosi miglioramenti in termini di design e modalità di utilizzo, molte delle quali integrate direttamente sulla base delle richieste della comunità di professionisti che usano Sony.

Per massimizzare la resistenza, la nuova Alpha 7R IV vanta un sistema antipolvere e antiumidità ottimizzato con guarnizioni extra per proteggere il corpo, il vano batteria e gli slot per le schede.
La fotocamera è in lega di magnesio estremamente leggera e duratura; le sei viti che bloccano l’anello d’innesto sono state ridisegnate per renderlo più solido.

Ulteriori migliorie al design includono un’impugnatura ottimizzata per massimizzare il comfort e rendere la presa più sicura, un aumento del diametro e del feedback del pulsante AF-on, un nuovo design del joystick di multiselezione che ne migliora il controllo, l’aggiunta di un pulsante di blocco alla ghiera per la compensazione dell’esposizione e una ghiera posteriore ridisegnata e posta in una nuova posizione.
Per andare incontro alla richiesta di molti utenti professionisti, la fotocamera presenta due slot per schede compatibili con UHS-II. Essi aumentano la capacità complessiva e la velocità di lettura e scrittura.

Per favorire la praticità di utilizzo è stata aumentata la possibilità di memorizzare le impostazioni della fotocamera; ora è possibile salvarle e leggerle da una scheda di memoria . Su ogni scheda si possono registrare fino a 10 combinazioni, da ricaricare poi su qualsiasi fotocamera a dello stesso tipo.

Nonostante il numero di pixel superiore di 1,5 volte, anche la durata della batteria è stata estesa — con una misurazione CIPA fino a 670 scatti (utilizzando il display LCD, oppure con 530 scatti con EVF).
Il corpo può essere alimentato anche tramite il connettore USB.

Nuovi accessori

Sony ha presentato numerosi accessori coordinati alla nuova Alpha 7R IV, tra cui:

Impugnatura per l’uso in verticale VG-C4EM: offre lo stesso tipo di funzionamento della α 7R IV, inclusa una migliorata resistenza a polvere e umidità. Raddoppia la durata della batteria e offrendo la ricarica USB della batteria tramite il corpo della fotocamera.

Impugnatura per l’uso in verticale VG-C4EM

Microfono shotgun ECM-B1M: è dotato di otto capsule ad alte prestazioni e di un avanzato sistema di Digital Signal Processing; offre tre pattern di direzionalità selezionabili in un microfono compatto di soli 99,3 mm di lunghezza con caratteristiche di ingresso audio direzionale impareggiabili. Connesso ad Alpha 7R IV tramite Multi Interface Shoe con supporto per l’interfaccia audio digitale, l’audio viene trasferito direttamente alla fotocamera in forma digitale.

Microfono shotgun ECM-B1M

Kit adattatore XLR XLR-K3M: due jack XLR/TRS combo e un mini jack stereo da 3,5 mm per microfoni e connessione in linea. Hanno un alto grado di controllo per semplificare la post-elaborazione.
Connesso ad Alpha 7R IV tramite Multi Interface Shoe con supporto all’interfaccia audio digitale, l’audio viene trasferito direttamente alla fotocamera in forma digitale. Si ha così la qualità sonora più alta possibile, senza rumore né perdite di qualità.
Il cavo di prolunga audio in dotazione assicura un’ulteriore flessibilità per collegare la fotocamera a rig, strutture o staffe.

Kit adattatore XLR XLR-K3M

Disponibilità

La nuova fotocamera full-frame a obiettivi intercambiabili Alpha 7R IV sarà disponibile in Europa dal mese di agosto 2019, ad un prezzo non ancora comunicato.

Per i dettagli completi del prodotto, consultare il sito: https://www.sony.it/electronics/interchangeable-lens-cameras/ilce-7rm4



ISCRIVITI al nostro canale YouTube per nuovi video ogni settimana!



SUPPORTA GadgetLand acquistando da Amazon tramite questo link.
PROVA Amazon Prime gratuitamente per un mese tramite questo link.

A questa pagina invece trovi tutte le nostre recensioni, fatti un giro 🙂