Manca poco più di un mese alla conclusione della Mostra Rivoluzione Galileo, presso il Palazzo del Monte di Pietà di Padova, dove è possibile ammirare “Il Sole” del pittore Pellizza da Volpedo. L’opera, in esposizione fino al 18 marzo 2018, è stata trasportata dalla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma in totale sicurezza. Lo si può affermare con certezza grazie ai dati raccolti dal Transport Data Logger (TDL) di Bosch, che è stato inserito nell’imballaggio del dipinto prima della sua spedizione.

Bosch Connected Devices and Solutions ha sviluppato il Transport Data Logger (TDL), il dispositivo per tracciare, controllare e ottimizzare la catena logistica di trasporto di diverse categorie di prodotti sensibili come: macchinari, alimenti, sculture o quadri di valore. La tecnologia racchiusa all’interno del Transport Data Logger permette di monitorare importanti parametri come: temperatura, umidità, inclinazione e urti. Grazie a un’app per smartphone e tablet, collegata via Bluetooth, è possibile tracciare e visualizzare i prodotti durante il trasporto, inoltre, il dispositivo può essere utilizzato anche per il trasporto aereo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo scorso anno Bosch è entrata in contatto con la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma proponendole di utilizzare il TDL per il trasporto di uno dei suoi quadri. La Galleria Nazionale custodisce una delle più grandi collezioni di arte moderna e contemporanea italiana, con quasi 20.000 opere di pittura, scultura, installazioni, disegni e stampe di artisti dell’Ottocento e del Novecento e si serve abitualmente di società specializzate nel trasporto delle opere che, quando movimentano dipinti di ingente valore devono essere certe che viaggino in sicurezza. Emerge pertanto, la necessità di tracciare il processo di trasporto, misurare le condizioni ambientali e avere una prova tangibile della sicurezza e della qualità del servizio. A novembre 2017 il TDL di Bosch è stato utilizzato per monitorare le condizioni di viaggio dell’opera. Il dispositivo è stato inserito, insieme al dipinto, dentro una cassa idonea con speciale imballaggio interno che preserva l’opera e mantiene le condizioni climatiche. In questo modo è stato possibile monitorare i valori impostati per il corretto trasporto del quadro: inclinazione (90°), temperatura (tra 18° e 23°), umidità (tra 50° e 60°) e accelerazione (3g).

Il TDL porta trasparenza nell’intera catena di distribuzione poiché fornisce un riscontro affidabile relativo alle condizioni di trasporto e permette una più facile identificazione di eventuali urti agli oggetti trasportati. Nel caso in cui i parametri preimpostati, come temperatura, umidità, accelerazione, vengano superati, il dispositivo permette di individuare con certezza in quale momento si sia verificata l’alterazione. Il TDL si avvale della tecnologia MEMS (Micro ElectroMechanical System) di Bosch affidabile e precisa ed è in grado di memorizzare i dati grazie ad una batteria interna con un ciclo di vita fino a due anni. Intuitivo e semplice da utilizzare, è configurabile individualmente e può essere integrato con estrema facilità.

Il Transport Data Logger di Bosch rappresenta un valore aggiunto per ogni attività logistica e fornisce dati fondamentali per l’ottimizzazione dei processi. Inoltre, consente alle aziende di interpretare e analizzare i dati raccolti, aumentare l’efficienza e ridurre i costi di circa il 30%. In più, grazie TDL le opere d’arte possono essere trasportate in aereo, un valore aggiunto rispetto ai sensori ad oggi presenti sul mercato. (Regolamentazione IATA sul trasporto delle batterie al litio).