Ciao ragazzi, eccomi con una nuova recensione. Tempo addietro avevo testato un puntatore laser di Inateck con penna e bacchetta per lavagna integrata, il WP1009, qui la mia recensione.

Oggi invece ho il piacere di provare un prodotto simile ma diverso, si tratta del modello WP1004, ossia un telecomando wireless per presentazioni, compatibile sia con Mac che con PC. Ha un notevolissimo raggio di azione di circa 100m, eccezionale!
Diamo un’occhiata subito alla confezione:

La scatola è più curata, in plastica modello blister, purtroppo al suo interno non troviamo più un box in alluminio, ma la nota positiva è che il puntatore è alimentato da meno costose batterie AAA!

Molto semplici e complete le istruzioni, che però non spiegano come accoppiare il telecomando ad un Mac, percui lo farò io dopo!

Vediamo da vicino il puntatore ora: è costruito in solida plastica, dà un ottima sensazione di robustezza in mano.

Sulla parte superiore sono presenti 3 tasti: tutti morbidi e individuabili al buio grazie ad appositi “capezzoli minuscoli”, i primi due servono a cambiare pagina nella nostra presentazione, mentre il terzo come è facile immaginare aziona il puntatore laser, di un rosso brillante, che collima dal fronte del telecomando e raggiunge distanze ragguardevoli senza sfocare il punto.

Le caratteristiche sono: 650 nM di lunghezza d’onda per una potenza inferiore al milliwatt. La distanza massima dichiarata è 200m, valore molto ottimistico in quanto in realtà si ottengono risultati decenti sino a max 50 metri, in una aula magna abbastanza buia.
Non fate affidamento a quanto dichiarato e fidatevi della mia sincerità.

Ecco il laser su un muro bianco a 2 metri di distanza da me, in pieno giorno.


A fianco, sul lato sinistro, troviamo invece l’interruttore meccanico per ON e OFF, scorgiamo anche il led di funzionamento sopra il tasto “su”: esso lampeggia ad ogni comando impartito correttamente.

Il micro trasmettitore USB è infine nascosto nella parte inferiore del telecomando, mantenuto in posizione per mezzo di un resistente magnete, soluzione efficace ed elegante, la mia passione per il design minimalista lo ha promosso!

Vi dicevo prima: appena inseriamo il connettore USB in un Mac, ci si apre l’app di abbinamento tastiera. Ciò che dobbiamo fare è semplicemente chiudere la app, poichè non possiamo far riconoscere la “tastiera” con la barra spaziatrice, in quanto i tasti su e giù sono di fatto la riproduzione delle frecce sinistra e destra della tastiera del computer.
Rimuoviamo la USB e reinseriamola, a questo punto l’app non si aprirà più e funzionerà tutto, sia con PowerPoint che con Keynote, voilà!

Conclusioni

Mi sento di conferire 5 stelle meritate al WP1004: avrei gradito però una semplice custodia per trasportarlo con più sicurezza nella borsa del MacBook Pro.

Costa appena 12,99€, prezzo suggerito al pubblico, disponibile su Amazon.it.

Si tratta senza dubbio di un prezzo bomba, non dovrebbe mancare a nessun formatore/professore/cicerone/etc… !

A presto con la prossima recensione dal vostro Marco Tognoli!