Acronis ha rilasciato Acronis True Image 2020, la nuova versione della sua premiata soluzione di protezione informatica personale. Nell’ambito dell’annuncio, l’azienda ha rivelato che la nuova versione consente agli utenti di replicare automaticamente i backup locali nel cloud, un’opzione che ne fa la prima soluzione personale capace di automatizzare la strategia di backup basata sulla regola del 3-2-1 universalmente consigliata dagli esperti di protezione dati.

Proveremo nei prossimi giorni sul nostro MacBook Pro e sul nostro iPad Pro di redazione questa nuova versione 2020, e vi proporremo una recensione completa di tutte le novità e le funzioni che contraddistinguono questa soluzione di backup dalla concorrenza.

Inoltre, la funzione di replica a doppia protezione è soltanto uno degli oltre 100 miglioramenti e delle nuove funzionalità integrati in Acronis True Image 2020.

La release è la più recente soluzione dell’azienda a dare vita alla sua visione di protezione informatica e fonde protezione dati tradizionale e sicurezza informatica in un’unica soluzione.
Grazie all’approccio adottato, Acronis True Image 2020 è l’unica soluzione personale a rispondere a tutti i cinque vettori della sicurezza informatica, garantendo così la salvaguardia, accessibilità, privacy, autenticità e sicurezza dei dati (SAPAS).

Questo esclusivo approccio significa che Acronis True Image 2020 assicura una protezione informatica semplice, efficiente e protetta a utenti privati, prosumer e piccoli uffici.

Backup semplici e affidabili

Come innovatore riconosciuto nel settore, Acronis ha già registrato più volte il “primato” nelle soluzioni destinate a proteggere i dati degli utenti.
Tali progressi includono l’essere stata la prima azienda a fornire backup dell’immagine completa ai privati e a garantire il primo backup capace di clonare un disco di sistema, sia Windows che Mac, quando esso è in uso. Inoltre, resta ancora l’unica soluzione di backup personale a includere una difesa anti-malware integrata alimentata dall’intelligenza artificiale, oltre alla certificazione e alla verifica dell’autenticità dei dati basata su blockchain. Abilitare la replica automatica dei backup locali nel cloud è l’ultima tappa nel cammino di innovazione dell’azienda.

Inoltre, Acronis True Image 2020 facilita agli utenti la protezione di dati, applicazioni e sistemi. Se da un lato laboratori indipendenti hanno già concluso che Acronis True Image è fino a 10 volte più veloce della concorrenza, la release 2020 si prepara a introdurre un nuovo formato di backup che assicura migliori prestazioni complessive, tra cui velocità di backup e ripristino ancora più rapide.
Consente inoltre agli utenti di sfogliare i file nei backup del cloud ancora più rapidamente.

Un nuovo Tray Notifications Center fornisce agli utenti aggiornamenti iperrecenti sullo stato dei backup affinché possano risolvere rapidamente i problemi. Gli utenti ricevono inoltre le ultime notizie per migliorare la loro protezione informatica. 

Maggiore controllo

Oltre alla tecnologia migliorata alle spalle dei backup, Acronis True Image 2020 assicura che gli utenti possano mantenere i loro dati al sicuro ovunque essi siano. La nuova release consente agli utenti di selezionare su quale rete Wi-Fi consentire l’esecuzione dei backup; ciò permette loro di evitare le connessioni a pagamento e le reti pubbliche non protette che possono mettere i loro dati a rischio.

Gli utenti desiderano anche garantire che i loro backup non interferiscano con l’uso normale dei computer, come quando un backup esaurisce la batteria del loro laptop. Con Acronis True Image 2020, gli utenti controllano quando i backup sono in esecuzione mentre il laptop è in funzione alimentato a batteria. Possono evitare i backup quando l’alimentazione è completamente a batteria o stabilire un livello di alimentazione minimo affinché, se la batteria scende sotto una capacità del 40%, il backup non venga eseguito. 

Maggiore sicurezza contro le minacce informatiche

Nel corso degli ultimi tre anni, Acronis True Image è stata l’unica soluzione di backup personale con una difesa anti-malware incorporata alimentata dall’intelligenza artificiale. La tecnologia integrata, chiamata Acronis Active Protection, blocca gli attacchi di ransomware e di cryptojacking in tempo reale, ripristinando automaticamente i file danneggiati. 

Anziché analizzare i sistemi alla ricerca di firme del malware note, la tecnologia monitora il sistema nel tentativo di individuare comportamenti che segnalano attacchi. Grazie a questo approccio, la tecnologia risulta estremamente efficace nel rilevare e contrastare qualsiasi tipo di attacco, inclusi i ceppi di ransomware mai visti prima. E, di fatto, lo scorso anno ha bloccato oltre 400.000 attacchi di ransomware.

Benché chiaramente efficace, l’azienda ha potenziato questa difesa alimentata dall’intelligenza artificiale per il lancio di Acronis True Image 2020. La nuova versione include modelli avanzati di machine learning per rendere Acronis True Image 2020 ancora più efficace.

Prezzi e disponibilità

Sono disponibili tre versioni di Acronis True Image:

  • Standard è una licenza perpetua progettata per i clienti che memorizzano i propri dati solo su unità locali. Non sono incluse funzioni di archiviazione o basate su cloud. Include il backup locale di un numero illimitato di dispositivi mobili. La tariffa base è di 49,99 € per un computer
  • Advanced (l’opzione più popolare) è un abbonamento di un anno che include 250 GB di Acronis Cloud Storage e l’accesso a tutte le funzionalità cloud, compresi i backup locali e cloud di un numero illimitato di dispositivi mobili. La tariffa base è di 49,99 € all’anno per un computer.
  • Premium è un abbonamento di un anno che include funzionalità di certificazione dei dati e firma elettronica basate su blockchain e 1 TB di Acronis Cloud Storage. La tariffa base è di 99,99 € all’anno per un computer.

Tutte le versioni includono Acronis Active Protection, la difesa anti-malware alimentata da intelligenza artificiale, e coprono un numero illimitato di dispositivi mobili. I clienti abbonati possono acquistare uno storage cloud aggiuntivoa seconda delle necessità.



ISCRIVITI al nostro canale YouTube per nuovi video ogni settimana!



SUPPORTA GadgetLand acquistando da Amazon tramite questo link.
PROVA Amazon Prime gratuitamente per un mese tramite questo link.

A questa pagina invece trovi tutte le nostre recensioni, fatti un giro 🙂